Quattro anni fa la tragedia di Rigopiano

Rocca: Gabriele D’Angelo resterà sempre nei nostri cuori Il 18 gennaio di quattro anni fa 40 persone, tra cui 4 bambini, rimangono intrappolate all’Hotel Rigopiano di Farindola, in Abruzzo, sepolti da 120 mila tonnellate di neve e ghiaccio. Il bilancio finale è di 29 morti e 11 sopravvissuti. Tra le vittime Gabriele D’Angelo, cameriere dell’hotel e volontario della Croce Rossa Leggi tutto…

Dalle piazze fisiche a quelle digitali, al via la decima edizione di ‘IO NON RISCHIO’

Un’edizione diversa dal solito ma fedele alla sua missione: sensibilizzare i cittadini sull’importanza dei comportamenti individuali e collettivi per mitigare i rischi in caso di disastri naturali. Anche quest’anno la Croce Rossa Italiana partecipa a ‘IO NON RISCHIO’ la campagna di comunicazione sulle buone pratiche di Protezione Civile che mira ad aumentare la capacità di resilienza delle comunità. 

Maltempo in Nord-Italia, decine di volontari Croce Rossa in campo. “Situazione difficilissima, abbiamo portato via le persone a braccia”

Acqua, fango, tronchi e detriti ovunque. Comunicazioni interrotte, case danneggiate, strade impercorribili e frazioni completamente isolate. L’ondata di maltempo che si è abbattuta sul nord-Italia, riversando un’enorme quantità d’acqua in pochissime ore su Piemonte, Lombardia, Liguria e Val D’Aosta porta con sé un bilancio gravissimo ma ancora tutto da valutare, in cui si contano anche diverse vittime.

Nubifragio a Palermo: l’impegno della Croce Rossa nelle attività di soccorso

“La potenza dell’acqua ha rotto anche i muri, causando non solo molti danni, ma anche panico e agitazione tra le persone”. Così Laura Campione, Presidente del Comitato CRI di Palermo, racconta le ultime ore vissute nel capoluogo siciliano che hanno visto l’intera squadra del Comitato, da lei presieduto, al lavoro per assistere le persone sul posto, supportare le operazioni di sgombero delle strade dall’acqua e dal fango con le idrovore, insieme alla Protezione Civile, e lavorare al fianco dei Vigili del Fuoco nella ricerca di due persone attualmente ancora disperse a causa del violento nubifragio che ieri sera ha sconvolto Palermo.

3 anni fa la tragedia di Rigopiano. Rocca: Gabriele incarnerà per sempre lo “spirito del volontariato”

“Noi siamo quello che facciamo e solo l’esempio che diamo non muore mai. L’azione del volontario in questo senso è un soffio di eternità, un atto d’amore che supera il tempo e lo spazio. Ecco perché Gabriele D’Angelo vivrà per sempre nei cuori di ogni membro dell’Associazione come in quelli delle persone che hanno potuto beneficiare del suo servizio nelle tante emergenze cui ha preso parte.”