Medicine e attrezzature sanitarie, la CRI in sostegno dei volontari palestinesi in prima linea nelle aree di conflitto

Medicine e attrezzature sanitarie, la CRI in sostegno dei volontari palestinesi in prima linea nelle aree di conflitto Oltre alle conseguenze devastanti della pandemia di Covid-19, il 2021 si conferma essere un anno particolarmente drammatico anche per la ripresa delle ostilità in Palestina, provocando un forte deterioramento della crisi umanitaria Leggi tutto…

Teatro Regio, un concerto per sostenere le attività della CRI in Bosnia

Teatro Regio, un concerto per sostenere le attività della CRI in Bosnia Il Teatro Regio e i suoi Artisti dedicano un concerto per la raccolta fondi a favore della Croce Rossa Italiana, di Caritas Italiana e IPSIA-ACLI, impegnate a fronteggiare la crisi umanitaria in Bosnia Erzegovina. L’iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione dell’Ambasciata d’Italia in Bosnia Leggi tutto…

La Croce Rossa Italiana dona 5 ecografi alla Mezzaluna Rossa Siriana, impegnata nella risposta all’emergenza sanitaria del paese

Il 2021 ha segnato il decimo anno dall’inizio del conflitto siriano, con un inasprimento delle ostilità nella Ghouta orientale e a nord di Aleppo. Se da una parte le necessità umanitarie nella capitale sono peggiorate, dall’altra sia l’assistenza per le popolazioni più bisognose sia l’accesso delle organizzazioni umanitarie nel paese Leggi tutto…

Etiopia, Rocca: “In Tigray situazione al limite. Mancano cibo, acqua e medicine. Serve una forte azione umanitaria.”

“Questo è stato uno dei viaggi più difficili da quando sono Presidente. Ho visitato i campi per gli sfollati interni a Makallè, in Tigray, dove si sono rifugiate migliaia di persone scappate dalle zone di conflitto. Ho ascoltato storie molto dolorose: ci sono anziani, donne, bambini separati dalle proprie famiglie. Leggi tutto…

Emergenza Bosnia: Croce Rossa Italiana lancia una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe

Rocca: “Il Covid-19 non deve farci dimenticare le gravi crisi umanitarie in atto. Non possiamo voltare la testa dall’altra parte, dobbiamo intervenire” Con un semplice gesto puoi fare la differenza Aderisci alla nostra campagna! o dona all’IBAN: IT93H0200803284000105889169 CAUSALE: Croce Rossa Italiana- emergenza Bosnia In Bosnia-Erzegovina è in corso una Leggi tutto…

Un mese con la CRI. Il racconto del team della Mezzaluna Tunisina in missione con i volontari italiani

Mascherine, tende e medicinali in sostegno della popolazione colpita. Sono passati tre mesi dalla tragica esplosione che ha devastato Beirut, in Libano, portando con sé circa duecento vittime, settemila feriti e un numero altissimo di sfollati. Tre mesi in cui la Croce Rossa Libanese, con il supporto del Movimento Internazionale, ha lavorato senza sosta per portare aiuto ai più vulnerabili, raggiungendo oltre duecentocinquantamila persone.