Aggressioni agli operatori sanitari, Croce Rossa pubblica il rapporto annuale del suo Osservatorio e rilancia la campagna Non Sono un Bersaglio

Rocca: “Situazione gravissima, violenze a chi ci soccorre paradossalmente aumentate con il Covid-19” Gli operatori sanitari “Non Sono un Bersaglio”, denunciava la campagna lanciata dalla Croce Rossa Italiana il 10 dicembre del 2018, Giornata Mondiale dei Diritti Umani. E’ un appello che bisogna ribadire con forza, perché purtroppo, considerando anche Leggi tutto…

Covid: Rocca “Solidarietà’ ai soccorritori di Rivoli. I nostri operatori sanitari non sono un bersaglio”

Il Comitato della Croce Rossa di Rivoli, provincia di Torino, ha reso noto che un equipaggio di una sua ambulanza avanzata di soccorso è stata vittima di un’aggressione verbale da parte di due negazionisti. Chiamati per un intervento con codice giallo, l’equipaggio dell’ambulanza in servizio 118, dopo essere entrato in tangenziale, si è reso conto di essere seguito da un’autovettura.

Nuovi atti vandalici a strutture sanitarie CRI: devastata tenda drive-through per tamponi Covid-19 in provincia di Firenze

“La violenza contro gli operatori sanitari deve finire”, questo lo slogan della campagna della Croce Rossa Italiana “Non sono un bersaglio”. Eppure, nonostante i passi avanti compiuti, nuove forme di aggressioni a operatori e mezzi di soccorso – della CRI ma anche di altre sigle – stanno avvenendo in tutta Italia ai tempi del Covid-19, tanto che il Presidente Francesco Rocca ha lanciato un appello nazionale in merito. Uno degli ultimi casi è la devastazione e la messa a soqquadro della tenda della Croce Rossa Italiana per tamponi del Comitato di Strada in Chianti. Ne parliamo con Andrea Regoli, Referente dell’attività.

Incendiata ambulanza della Croce Rossa a Taranto

Francesco Rocca:”Nessuna violenza fermerà i volontari”
Nella notte tra il 12 e il 13 novembre è stata incendiata a Taranto un’ambulanza in servizio 118 della Croce Rossa Italiana nel parcheggio della sede dell’Associazione. “Sono sgomenta e incredula” è stato il primo commento della Presidente del Comitato CRI tarantino che conta circa 900 volontari.

FIMMG e Croce Rossa Italiana insieme contro le aggressioni al personale sanitario

FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale) e Croce Rossa Italiana insieme contro le aggressioni al personale sanitario, un fenomeno che in Italia sta assumendo proporzioni sempre più allarmanti. Siglato oggi a Roma, infatti, un Protocollo d’Intesa per realizzare attività di promozione della Campagna “Non sono un bersaglio” e per valorizzare la figura dell’operatore sanitario in ogni contesto.

“Non Sono un Bersaglio”. Allarme da Osservatorio su aggressioni a operatori sanitari: una su tre da parte del branco e contro donne

“Un compleanno celebrato in maniera speciale, quello della Croce Rossa Italiana, accendendo i riflettori su una realtà ancora nell’ombra in Italia. Abbiamo deciso di raccontare proprio oggi, infatti, i progressi di ‘Non sono un bersaglio’, la campagna contro le violenze agli operatori sanitari e diffondere la prima fotografia del fenomeno”, spiega Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC). Clicca sull’articolo e scopri il nuovo video della Campagna