Una ambulanza e un doblo per disabili per la CRI di Ascoli Piceno

 
Una ambulanza e un doblo per disabili per la CRI di Ascoli Piceno
 

Un nuovo mezzo di soccorso, a trazione integrale, è stato acquistato grazie alla Banca di Piceno e verrà destinato all’unità territoriale di Castignano (Ap). Il doblò per disabili è frutto della generosità dei cittadini di Ascoli e il contributo del BIM (Bacino Imbrifero Montano) di Tronto. 

Un grazie, oltre ai donatori e alle istituzioni sempre vicine alla nostra Associazione, va a tutti i volontari –  ha detto la Presidente CRI Ascoli Piceno Cristiana Biancucci – sono loro la spina dorsale della struttura dei soccorsi e delle nostre attività quotidiane. La nostra realtà cittadina non esisterebbe senza il loro impegno, la loro professionalità”. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato varie personalità fra cui: il viceprefetto Carmela Palumbo che ha voluto ringraziare lo spirito di abnegazione e sacrificio dei volontari CRI, la vice presidente della Regione Anna Casini e i sindaci di Ascoli e Folignano Guido Castelli e Angelo Flaiani.

 
Una ambulanza e un doblo per disabili per la CRI di Ascoli Piceno

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap