Rosario Maria Gianluca Valastro

Presidente Nazionale f.f. e Consigliere Nazionale

Nato a Catania il 1° Luglio del 1974 è laureato in Giurisprudenza e specializzato in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni.

Già iscritto all’Albo degli Avvocati di Catania e cassazionista, oggi è analista di processo e responsabile di posizione organizzativa nella Pubblica Amministrazione, e risiede ad Acireale, dove vive con la moglie e la figlia.

Nel 1993 inizia il suo percorso in Croce Rossa Italiana come Volontario. Attivo sin dai suoi esami al “II Corso per Aspiranti Pionieri” nel 1993. Assume le cariche di Ispettore di Gruppo, Ispettore Provinciale, Ispettore Regionale, Vice Ispettore Nazionale e – dopo aver redatto il Progetto Associativo dei Pionieri e le linee guida per la formazione – fonda la Scuola Nazionale di Formazione per i Giovani.

Ottiene incarichi a livello europeo quale membro dell’European Coordination Commitee dal 2008 al 2010, presiedendolo nel primo semestre 2009 e nel corso dello “Youth on the Move”, tenutosi a Solferino.

È membro della leadership platform del Comitato Internazionale della Croce Rossa sui ricongiungimenti familiari, nonché di quella della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa sulle migrazioni.        

Organizzatore e relatore in decine di convegni ed eventi, sia nazionali che internazionali, Rosario Valastro ha rappresentato numerose volte la Croce Rossa Italiana all’estero, ivi compresi i meeting statutari del Movimento e l’Assemblea Generale dell’ONU. È Consigliere Qualificato in materia di applicazione del Diritto Internazionale Umanitario nei conflitti armati.        

Ha ricevuto diversi riconoscimenti: Medaglia d’Argento al Merito della Croce Rossa Italiana nel 2003, Croce di Anzianità CRI di II classe nel 2007, Cavaliere per i Diritti Umani nel 2008, Medaglia d’Oro al Merito nel 2009, Attestato di Pubblica Benemerenza di protezione civile e Premio “Precursore della Croce Rossa Ferdinando Palasciano” nel 2015, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel 2016, Croce di Anzianità CRI di I classe nel 2021.

Eletto al Consiglio Direttivo Nazionale e Vice Presidente Nazionale vicario dal maggio 2016, è stato riconfermato al ruolo nelle elezioni di maggio 2020, e gli è stata affidata la delega all’Area Programmi, Formazione e Sviluppo.

Dal 2021 è membro della Commissione per lo studio e lo sviluppo del diritto internazionale umanitario, costituita presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Con la seduta del Consiglio Direttivo Nazionale del 10 gennaio 2023, a seguito delle dimissioni di Francesco Rocca, ha assunto le funzioni di Presidente Nazionale ai sensi dell’art. 34.2 dello Statuto.

Copy link
Powered by Social Snap