Donazioni liberali

Le aziende possono contribuire in qualsiasi momento, alle attività ed alle campagne nazionali dell’Associazione con una donazione in denaro a sostegno dei programmi istituzionali, individuando e realizzando un progetto specifico destinato ad una delle nostre aree di intervento dedicate a giovani, salute, emergenza, sociale. Oppure è possibile supportare le attività ed i progetti della Croce Rossa Italiana attraverso una donazione di beni secondo quanto segue:

  • Donando generi alimentari, vestiario, prodotti per l’igiene a supporto delle attività CRI nelle emergenze e nell’assistenza alla popolazione
  • Donando beni di rimanenza o non più vendibili che CRI provvede a convertire in donazioni attraverso iniziative come aste on line, ecc…
  • Acquistando beni, strumenti e infrastrutture e donandoli alla CRI per le sue attività.
  • Mettendo a disposizione la vostra  attività per favorire la raccolta e/o la distribuzione di beni

 

DONAZIONI LIBERALI CON LA CROCE ROSSA ITALIANA

La Croce Rossa Italiana, in collaborazione con il Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali ha dato il via ad un’iniziativa di solidarietà per promuovere la tutela della salute e la cultura della cittadinanza attiva.

La campagna nazionale «I Centri Commerciali d’Italia per la Croce Rossa» ha coinvolto 314 punti vendita tra centri, parchi commerciali e factory outlet, 218 Comitati CRI e 1.800 volontari.

 

 
Nel 2018 CRI e Majani, storico marchio bolognese del cioccolato, hanno promosso la vendita dell’edizione limitata del CRImino, dedicato per l’occasione alla nostra Associazione. Il ricavato dalle vendite è stato  utilizzato da Majani per l’acquisto di 24 defibrillatori DAE, successivamente donati ai Centri Anziani in diverse regioni d’Italia su indicazione dei Comitati Regionali CRI.

 

DONA PER L'Emergenza COVID-19

Copy link
Powered by Social Snap