La situazione emergenziale in atto non ha impedito che, anche quest’anno, Gorizia ospitasse lo svolgimento della “Gara DIU”, progetto nazionale della Croce Rossa Italiana di diffusione del Diritto Internazionale Umanitario a favore degli studenti degli Istituti secondari di secondo grado.
Il Comitato CRI di Gorizia, a seguito della sottoscrizione del Protocollo d’Intesa con i Dirigenti Scolastici del Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi“ e dell’Istituto Superiore Socio Sanitario “Gabriele d’Annunzio” di Gorizia, ha consentito l’avvio delle lezioni previste nel programma del progetto.Partecipano all’attività 105 studenti suddivisi in tre classi (terze e quarte) per ogni Istituto coinvolto.
La prima edizione del progetto “Gara DIU” risale al 2009 (sempre a Gorizia) e, nell’arco delle ormai decennali edizioni, ha consentito la disseminazione del DIU a circa 1.500 studenti appartenenti sia al polo liceale che professionale. Grazie alla partecipazione a tale attività alcuni studenti hanno poi iniziato il percorso per entrare a far parte dell’Associazione.
Il percorso della “Gara DIU” 2021 è iniziato il 22 gennaio 2021, con l’apertura dei lavori da parte delle Dirigenti scolastiche dei due Istituti coinvolti – dott.sse Giovanna Petitti e Marzia Battistutti – unitamente alle Proff. Raffaella Sellan, Barbara Ciampa ed Emanuela Garlatti, che hanno svolto un ruolo decisivo nel portare a conoscenza e promuovere il progetto tra i docenti dei rispettivi Istituti.
Il primo incontro si è svolto in DAD, con la partecipazione del DTN “Principi e Valori Umanitari” Marzia Como, assieme agli Istruttori DIU Gianluca Movio (Consigliere Giuridico DIU) e Rodolfo Coceancig.Il programma prevede ulteriori lezioni (tra febbraio ed aprile prossimi), per poi concludere il progetto con la gara vera e propria, il 22 maggio 2021 a Gorizia, in occasione delle celebrazioni del centenario della nascita del locale Comitato territoriale. 
La squadra prima classificata verrà premiata con una coppa intitolata al fondatore della Croce Rossa, Jean Henri Dunant.
L’incontro d’esordio si è svolto lo stesso giorno (22 gennaio 2021) dell’entrata in vigore del trattato sulla proibizione delle armi nucleari (TPNW), la cui importanza è stata evidenziata agli studenti anche tramite il richiamo alle dichiarazioni del Presidente della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, nonché Presidente Nazionale CRI, avv. Francesco Rocca, rilasciate in occasione di questo importante passo di portata mondiale.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap