Dalle piazze fisiche a quelle digitali, al via la decima edizione di ‘IO NON RISCHIO’

Anche quest’anno decine di Comitati Croce Rossa partecipano alla campagna di comunicazione sulle buone pratiche di Protezione Civile

 
 

Un’edizione diversa dal solito ma fedele alla sua missione: sensibilizzare i cittadini sull’importanza dei comportamenti individuali e collettivi per mitigare i rischi in caso di disastri naturali. Anche quest’anno la Croce Rossa Italiana partecipa a ‘IO NON RISCHIO’ la campagna di comunicazione sulle buone pratiche di Protezione Civile che mira ad aumentare la capacità di resilienza delle comunità. 

Ai tradizionali spazi nelle piazze delle città italiane, quest’anno si sostituiscono le piazze digitali, così da limitare le possibilità di assembramenti e garantire il distanziamento fisico come imposto dalle misure di contenimento della pandemia di Covid-19. Senza però rinunciare a questo importante momento informativo. 

Diversi Comitati CRI, insieme ad altre associazioni di volontariato, hanno così organizzato per domenica 11 ottobre una serie di punti d’incontro online, su Facebook e altri social media, in cui far circolare informazioni e condividere con i cittadini esperienze e idee sui rischi che insistono sui nostri territori e sulle buone pratiche che possiamo adottare per depotenziarne l’impatto. Dai comportamenti da adottare prima dopo e durante le alluvioni, fino a quelli consigliati in zone a rischio terremoti o maremoti, tramite eventi online e materiale informativo le piattaforme digitali dei Comitati della Croce Rossa Italiana, si mettono al servizio di questo importante momento di prevenzione e sviluppo della resilienza.

 
 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap