Maxi-evacuazione a Brindisi, volontari Croce Rossa in sostegno della popolazione

 
 

Brindisi si prepara a una delle più grandi evacuazioni della storia italiana. Circa 60mila persone dall’alba di domenica dovranno lasciare le loro abitazioni per permettere di disinnescare in sicurezza un ordigno bellico ritrovato nelle scorse settimane durante gli scavi per l’ampliamento di un cinema. 

Volontari e staff della Croce Rossa, tra cui soccorsi speciali (SMTS) e operatori delle telecomunicazioni (TLC) di tutto il territorio pugliese, coordinati dalla Sala Operativa Puglia e quella di Brindisi, sono già arrivati sul territorio per assistere la popolazione e supportarla durante la fase di evacuazione.

 
 
 
 

In oltre 150 volontari anche dei Corpi Ausiliari CRI (Corpo Militare e Infermiere Volontarie), con 30 mezzi, sono pronti a dare supporto ai cittadini durante gli spostamenti e nei 14 centri previsti per accogliere la popolazione. Assistenza sanitaria e materiale per quasi 48 ore ininterrotte, con un’attenzione particolare riservata alle persone più vulnerabili per cui già da oggi sono iniziati i trasporti in via precauzionale.  

 
 
 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap