Francesco Rocca alla Trust Conference 2018: “Da quando salvare vite è diventato un atto politico?”

Francesco Rocca alla Trust Conference 2018: “Da quando salvare vite è diventato un atto politico?”
 
I governi devono combattere il crimine organizzato e non le organizzazioni umanitarie. Perché, invece, prestano maggiore attenzione al gas e al petrolio rispetto alla dignità umana? 

E’ quanto ha ribadito con forza Francesco Rocca, Presidente CRI-IFRC, alla prestigiosa Trust Conference 2018, una iniziativa della Thomson Reuters Foundation a Londra, parlando di migrazione e moderna schiavitù, evidenziando le attività della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa a livello globale per sostenere i migranti in condizione di vulnerabilità e combattere la tratta degli esseri umani e in vista dell’adozione del  Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration, prevista a Marrakech il prossimo 10 e 11 dicembre. Francesco Rocca ha anche ricordato le enormi sfide che stiamo affrontando e la sconnessione tra le politiche globali dei governi, come il Global Compact per la migrazione, in relazione alla difficile situazione che stiamo vivendo sul campo. “Siamo sull’orlo di un abisso morale: quando salvare vite è diventato un atto politico?”, ha concluso Rocca.

Categorie: News

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap