Inclusione sociale

Pianifichiamo e implementiamo attività e progetti volti a prevenire, mitigare e rispondere ai differenti meccanismi di esclusione sociale che, in quanto tali, precludono e/o ostacolano il pieno sviluppo degli individui e della comunità nel suo complesso. Attraverso questo intervento contribuiamo alla costruzione di comunità più forti ed inclusive, svolgendo attività nel rispetto degli standard minimi di qualità, ed in conformità ai nostri Principi Fondamentali.

Aree d'intervento

Unità di strada

Il nostro servizio si svolge dalle prime ore della notte, aiutando le persone senza fissa dimora a rendersi palesi per richiedere aiuto e darci la possibilità di farlo anche solo indirizzandoli ai servizi pubblici.

Il costante collegamento con le istituzioni del territorio permette ai Volontari CRI di operare come ponte fra gli assistiti, che spesso ignorano o rifiutano l’accesso ai servizi, e le strutture pubbliche deputate alla loro presa in carico.

Clownerie

Gli operatori del sorriso e i clowndottori si impegnano a ridurre le sofferenze di chi si trova in stato di vulnerabilità mediante lo strumento della clownerie.

Gli effetti prodotti dall’utilizzo della metafora della cura e della terapia che i Clown Dottori mettono in opera per sdrammatizzare e rendere più sopportabile la routine di cura, terapia e degenza ospedaliera sono rilevanti, e dimostrati da vari studi scientifici. La figura del Clown diviene un potente strumento nella facilitazione dei rapporti tra le persone

Lotta alle dipendenze

Gli operatori di Croce Rossa indirizzano le attività rivolte al contrasto delle principali dipendenze alle persone affette ma anche ai loro familiari e a tutti i cittadini tramite attività di informazione sul territorio. 

Tutte le attività sono in crescente sviluppo, grazie anche alla formazione di volontari come operatori sociali per le dipendenze particolarmente sensibilizzati sull’argomento. 

Raccolta e distribuzione beni di prima necessità

Oltre alla distribuzione dei vivere AGEA, durante l’anno vengono organizzate dai Comitati del territorio lombardo raccolte alimentari per sostenere le esigenze delle famiglie che si trovano in stato di grave necessità.

Su segnalazione dei Servizi Sociali dei Comuni, previa verifica della situazione reddituale ISEE, i viveri vengono regolarmente consegnati a famiglie indigenti secondo delle regole predefinite che ne assicurano l’equità nella distribuzione e il controllo degli effettivi fabbisogni.

Delegato tecnico Regionale

attualità

Copy link
Powered by Social Snap