1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Mappa del sitoAnteprima di stampa della pagina

147° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA Messaggio del Capo di Stato Maggiore della Difesa

Roma, 15 giugno 2011

Nella ricorrenza del 147° anniversario della fondazione della Croce Rossa Italiana, giunga all'Ispettrice Nazionale del Corpo - Sorella Mila Brachetti Peretti - e, suo tramite, a tutte le Sorelle appartenenti al Corpo delle Infermiere Volontarie, l'affettuoso e caloroso saluto delle Forze Armate e mio personale.
Questa giornata, è anche per Voi, che dell'Associazione Italiana della Croce Rossa siete da più di un secolo una componente attiva e vitale, occasione per ricordare e celebrare un passato importante - fatto di impegno e di passioni - e condividerne e riproporne i contenuti valoriali più nobili in una visione prospettica.
Una storia che trova il suo più alto suggello nella Bandiera del Corpo, a cui mi inchino, concessa per gli alti meriti civili e militari resi alla Nazione e di cui il mondo militare ne è stato e ne è tutt'oggi convinto testimone e privilegiato beneficiario. Una Bandiera, della quale il 25 giugno prossimo, ricorrerà l'anniversario dell'assegnazione al Corpo, che ben testimonia la stima e la riconoscenza di tutta la società a tutte le "Crocerossine" per il prezioso servizio volontario, per l'impegno sociale e per il vivo senso di dedizione all'umanità che soffre.
Un Simbolo che ricorda vicende ammirevoli, recenti e passate, scritte soprattutto con il sacrificio delle Sorelle che hanno pagato donando la Loro stessa vita. Ad Esse, oggi, accomuniamo nel ricordo tutti i nostri Caduti e rinnoviamo la promessa di continuare a nobilitarne e onorarne la memoria, anche con la nostra opera quotidiana.
Vicende che ci narrano di una vocazione al servizio del prossimo in difficoltà portata sino agli estremi confini geografici e di solidarietà, che non si limita alla guarigione del corpo, ma al conforto dell'animo.
 
Un'opera meritoria verso la quale il recente appello del Presidente della Repubblica contro l'indifferenza e l'assuefazione della pubblica opinione di fronte alle tragedie dei migranti del mare, emblematicamente plaude, rende merito e incoraggia all'emulazione tutta la collettività.
In questa società del "benessere"in cui le disparità sono sempre più nette e nella quale l'essere umano sembra essere più solo, Voi siete capaci di schiarirgli un orizzonte nuovo che è, prima di tutto, manifestazione di vicinanza, umanità e speranza.
Di ciò sono anche consapevoli e grati i Soldati, i Marinai, gli Avieri, i Carabinieri e il Personale civile della Difesa, verso i quali l'ausiliarietà alle Forze Armate del Corpo delle Infermiere Volontarie si pone quale prezioso valore aggiunto sul campo.
Nelle innumerevoli occasioni: a fianco dei nostri contingenti militari, così come per l'assolvimento dei compiti di assistenza e soccorso a favore della collettività; in tempo di pace e di conflitti; in occasione di emergenze e calamità naturali; sul territorio nazionale, come all'estero, le Sorelle del Corpo, di ieri e di oggi, hanno disimpegnato con zelo, amorevolezza e dignità la propria missione umanitaria al servizio della collettività sofferente e si sono sempre distinte portando lustro all'immagine della Nazione.
A nome di tutte le Forze Armate e mio personale rinnovo all'Ispettrice Nazionale e a tutte le Sorelle del Corpo la più profonda e sincera riconoscenza, unitamente ai più fervidi voti augurali di un futuro costellato di gratificazioni e affermazioni sempre maggiori nella meritoria opera al servizio del prossimo.
Viva la Croce Rossa!
Viva il Corpo delle Infermiere Volontarie!


Generale Biagio ABRATE


 
 


 
 


 
 
 
 
 
 
 
 
Logo di superamento della verifica tecnica secondo la legge 4/2004 - vai alla pagina dedicata alla Croce Rossa Italiana
  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità