1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Mappa del sitoAnteprima di stampa della pagina

Sisma Emilia Romagna

Un volontario CRI e un vigile del fuoco davanti a un cumulo di macerie

Una forte scossa di magnitudo 5,9 della scala Richter ha colpito alle 4.04 del 20 maggio 2012 il Nord Italia ed in particolare l'Emilia Romagna. L'epicentro è stato localizzato 36 chilometri a nord di Bologna, fra le province di Modena e Ferrara. Un'altra scossa di magnitudo 5.1 si è poi verificata nel primo pomeriggio con epicentro San Prospero (MO) e varie scosse si sono susseguite nella notte e nei giorni successivi, alcune di importante intensità anche superiore alla magnitudo 5.

Il primo bilancio delle vittime e dei feriti si è drammaticamente aggravato e sempre più ingenti sono i danni subiti dagli edifici, dal patrimonio artistico e dalle attività produttive.

Sono, inoltre, molte migliaia gli sfollati, per la necessità di verificare l'agibilità delle loro abitazioni o per il comprensibile timore di farvi rientro.

 
 
Volontari CRI trasportano un ferito in barella

Fin dai primi minuti, a causa delle gravissime conseguenze del sisma, la Croce Rossa Italiana ha immediatamente attivato la Sala Operativa Nazionale, per coordinare le operazioni, e la Sala Operativa Regionale Emilia Romagna insieme alle sale provinciali. Già dalle prime ore sono stati mobilitati i comitati CRI di Ferrara, Modena, Reggio Emilia e Bologna, e si sono messi al lavoro i volontari CRI, in numero crescente col passare dei giorni, impegnati nella gestione di centri di accoglienza per la popolazione e posti medici avanzati, supporto sanitario-logistico e distribuzione di generi di conforto, che si avvalgono di ambulanze, mezzi adibiti al trasporto di materiale sanitario e pulmini per il trasporto disabili.
Viene assicurato anche il monitoraggio e censimento della popolazione presente nei punti di accoglienza e viene prestata attività psico-sociale con l'ausilio, per i più piccoli, di Clowneria e animazione, nonché garantita collaborazione in molteplici attività di supporto nei centri allestiti dai Comuni e in appoggio ad altre associazioni.

È possibile seguire gli aggiornamenti sull'evoluzione di questa drammatica emergenza sul sito CRI e nelle sezioni sottostanti "Primo piano" e "Archivio Notizie"

La Croce Rossa Italiana ha avviato una raccolta fondi per le attività di assistenza e soccorso alla popolazione colpita dal terribile sisma.

 
 

MODALITÀ DI DONAZIONE
 
Donazioni mediante bonifico su conto corrente Bancario
Codice IBAN: IT19 P010 0503 3820 0000 0200 208
Intestato a: "Croce Rossa Italiana, Via Toscana 12 - 00187 Roma"
presso Banca Nazionale del Lavoro - Filiale di Roma Bissolati
Tesoreria - Via San Nicola da Tolentino 67 - Roma
Indicare la causale "Sisma Emilia Romagna"
(Per donazioni dall'estero codice BIC/SWIFT: BNL II TRR)

Donazioni mediante conto corrente postale n. 300004
intestato a: "Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 - 00187 Roma"
Indicare la causale "Sisma Emilia Romagna "

Donazioni On-line
Sul sito www.cri.it, nella sezione DONA on-line, selezionare la causale "Sisma Emilia Romagna"

 

Primo piano

  1. Sisma Emilia, Lottomatica ancora a fianco della Croce Rossa Italiana

    Continua fino al 31 dicembre la raccolta fondi di Lottomatica Group S.p.A. per le attività della Croce Rossa Italiana in Emilia, iniziativa avviata poco dopo il terremoto. La raccolta prevede che contestualmente ad una giocata al Lotto o al 10eLotto il giocatore possa decidere di aggiungere una donazione libera, che può andare da 1 a 200 euro.

     
 

Archivio Notizie

 

 
Accedia alla pagina "Cosa fare in caso di terremoto?".

Cosa fare in caso di terremoto?

L'informazione ti può salvare la vita, sapere cosa fare in caso di sisma consente di adottare comportamenti al sicuri. Ecco le 10 regole chiave da conoscere e diffondere tratte dal sito del Dipartimento di Protezione Civile.

 
 

 
 

La Croce Rossa Italiana ringrazia coloro che contribuiscono a sostenere le iniziative a favore delle popolazioni colpite dal sisma dell'Emilia:

 
 
Loghi Fiat, Iveco, FPT
Loghi Danone e G Sport
 
Loghi Fiat, Iveco, FPT
Loghi Crédit Agricole, Samsung, Amazon
 
Loghi Nissan, Sisal, easyJet
 
Loghi Il gioco del lotto, Allianz
 
 
Logo di superamento della verifica tecnica secondo la legge 4/2004 - vai alla pagina dedicata alla Croce Rossa Italiana
  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità